Siti
Il meglio del Web
Siti Piazze Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Carpi
Carpi, gioiello del Rinascimento, è tappa importante per chi ama un itinerario ricco di storia, arte e cultura , ma anche per gli amanti del buon vino e della buona tavola, qui influenzata e caratterizzata dalla tradizione culinaria della vicina Mantova
-
Milano Marittima
Milano Marittima è una famosa località balneare a 20 Km da Ravenna,immersa nel verde di una secolare pineta ed una delle destinazioni più glamour e fashion della Riviera Romagnola,culla di locali VIP come il Pineta Club,il Villa Papeete ed il Pacifico...


Turismo a Scandiano

Cosa Visitare a Scandiano

LA ROCCA DI SCANDIANO

Scandiano, una della cittadine reggiane più importanti dopo il capoluogo è locata a metà strada tra Reggio Emilia e Modena. La Rocca dei Boiardo creata nel XII° secolo, e' il fulcro del centro di Scandiano ed e' un monumento di immenso valore storico e culturale; costruita per opera dei Da Fogliano, oggi detiene il nome dalla famiglia Boiardo che l'abitò dal 1423 per 137 anni. Costruita, in un primo momento, come luogo di difesa, fu per questo dotata di cinta muraria.

Dove

Divenne in seguito dimora rinascimentale, quando il governo di Scandiano passò nelle mani della famiglia Boiardo e fu allora che Nicolò dell'Abate vi dipinse gli affreschi del Camerino, con scene dell'Eneide, trasferiti alla fine del 1700 a Modena alla Galleria Estense.
Successivamente risiedettero i Thiene dal 1565 per 58 anni che apportarono modifiche importanti alla struttura portandola a cio' che e' attualmente, affidando il progetto a Giovan Battista Aleotti.
In diverse epoche storiche la struttura subi' numerose modifiche. In essa sono presenti diversi stili: medioevale, rinascimentale, barocco e moderno, le stanze al piano terra, del '500, compongono l'ideale di appartamento estense; qui si susseguono in tutta la loro bellezza la sala del Camino, in stile rococò e la stanza del Drappo chiamata così per un drappo che circonda la volta del cielo del soffitto. La sala delle Aquile, del Festone, e quella dell'Alcova. Uscendo dall'appartamento si attraversa un breve tratto del cortile interno e si arriva al monumentale scalone, opera dell'arch. Giovan Battista Aleotti, detto l'Argenta. A sinistra dello si trova una porta che conduce ai sotterranei del castello, sede delle vecchie prigioni.

Da circa due anni la Rocca di Scandiano ed il Castello di Arceto fanno parte dei Castelli Matildici e delle Corti Reggiane.

CASA SPALLANZANI

A Scandiano in via Cesare Magati, nella quale una volta era presente il castello, è situata la Casa natale di Lazzaro Spallanzani. La casa di proprietà dello studioso fu acquistata dal Comune nel 1799. All'interno dell'edificio era conservato il museo privato di Lazzaro Spallanzani. La casa presenta due prospetti che guardano rispettivamente a nord e a sud, il primo sulla Piazza della Libertà, l'altro su via Magati decisamente più antico e con elementi barocchi. L'ingresso principale e' a forma di arco, all'interno della quale e' presente una piccola porticina. La facciata e' molto proporzionata, decorata in modo sobrio ed elegante.

Al piano terra gli ambienti sono a disposizione dell'Amministrazione. Le uniche due stanze che hanno conservato l'impianto originario sono ai piani superiori ai quali si accede attraverso uno scalone.
Lo scalone interno, che si sviluppa su tre rampe, sul quale sono presenti elementi decorativi di origine barocca: pilasti con cornici stuccate con colori finemente decorati , corrimano decorati con immagini barocche.

Navigare Facile
scandiano.org

Tutto su Scandiano: la storia, il turismo e alcuni aspetti geografici riguardanti le coltivazioni del comune.
Argomenti

Tutto su Scandiano
Turismo a Scandiano
Aspetti geografici del territorio
Ristoranti
Mappa
Attività Commerciali